Il 1° e il 2 settembre, la Città dei Martiri ospiterà la seconda edizione di OFFF – Otranto Film Fund Festival. La rassegna ha come obiettivo la promozione e celebrazione delle opere prodotte con il sostegno delle Film Commission e dei loro fondi.

https://i0.wp.com/www.iltaccoditalia.info/public/otranto%20film%20fund%20festival.jpg
Otranto Film Found Festival

Per questa seconda edizione sono previste le proiezioni di lungometraggi, documentari e cortometraggi. I due lungometraggi “Copia conforme” ed “Honeymoons”, rappresentano la capacità collaborativa delle film commission europee con coproduzioni che vanno al di là del prodotto filmico in sé e si aprono ad un’esperienza cinematografica di respiro più ampio, europeo ed internazionale.

I cortometraggi in rassegna, “Passing Time”, “L’altra metà” e “Uerra” sono stati realizzati con il sostegno di Apulia Film Commission e candidati al David di Donatello 2010.

Il documentario selezionato, “Draquila. L’Italia che trema”, è un’opera di Sabina Guzzanti che affronta il rapporto tra cinema e territori in presa diretta, senza finzioni narrative. Pertanto, in occasione della seconda edizione della rassegna OFFF, il Comune di Otranto ha istituito il premio speciale “Cinema e Territori”, assegnandolo al documentario “Draquila” per il merito che l’opera ha avuto nel sollevare le criticità nel rapporto tra politica e governo del territorio, in riferimento alla gestione dell’emergenza del terremoto in Abruzzo.

Infine, “Panta Rei” è un documentario fortemente voluto e sostenuto dal Comune di Otranto, un’opera di ricerca e di memoria, un enciclopedico movimento di saperi altrimenti destinati a svanire. È il documentario di un luogo, Otranto, dove ogni uomo può dare corpo, e parole, agli alfabeti del possibile.

Enhanced by Zemanta
Annunci