KILLINGTELEVISION: Taxi Driver di Martin Scorsese (1976)

Posted on gennaio 19, 2010 di

1


Taxi Driver di Martin Scorsese (1976)

Taxi Driver di Martin Scorsese (1976)

Nelle strade di notte non ci sono più sognatori. C’è solamente desolazione, disperazione, rabbia. In questo inferno di cemento e oscurità si aggira Travis Bikle (Robert De Niro) giovane solitario e alienato. Sono i suoi pensieri a distorcere la realtà della metropoli, regalandoci una Los Angeles degradata, insonne, prostituita. La sua è una disperazione crescente mescolata ad una solitudine fin troppo rumorosa. Il suoi pensieri scritti sul diario sono matematici, rigidi, asettici, inumani.

La leggenda vuole che Paul Schrader scrisse la sceneggiatura del film in uno dei peggiori periodi della sua vita: in piena lotta per liberarsi dall’alcool e dormendo in macchina, data la scarsità di risorse economiche a disposizione. Da qui la carica fortemente rivoluzionaria del film, esplicitamente ribelle fin dalle prime battute. E decisamete si sente la disgregazione di una vita, difficile da organizzare e da mandare ancora per la direzione immaginata quandi la si trascorre in due metri quadrati di un abitacolo.

Da qui il fascino del tassista, che trascorre le notti in auto rigettando pensieri e incorciando le storie più assurde di una città decadente e malata. Una metropoli pronta ad esplodere da un momento all’altro, un luogo dove i politici e le luci del giorno non possono metterci piede, al massimo possono incrociarla vagamente, immaginando di averne afferato il segreto.

Ad un ribelle non si possono chiedere gesti normali, al massimo un gesto umano. Poco organizzato. Violento necessariamente. Il resto è pura storia. Un taglio da mohicano sventolato per uccidere il candidato alla predenza degli Stati Uniti, gesto imitato da John Hinckley Jr. che il  30 marzo 1981 sparò all’allora Presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan, per attirare l’attenzione della bellissima e giovanissima Jodie Foster. Perchè a volte le fantasie, anche le più impensabili, riescono a superare perfino la realtà.

Annunci