Cinewriter: Chuck Palahniuk, La scimmia pensa, la scimmia fa

Posted on novembre 17, 2009 di

1


Forse avremmo dovuto accorge cene prima.

Negli anni Sessanta e Settanta, gli spettacoli di cucina in Tv persuasero un crescente gruppo di persone a dedicare tempo  denaro extra a cibi e vini. Dal semplice mangiare, si spostarono alla cucina. Guidati da esperti come Julia Child e Graham Kerr, facemmo esplodere il mercato dei forni Viking e delle pentole in rame. Negli anni Ottanta, con la diffusione dei videoregistratori e dei lettori CD, subentrò la nuova ossessione dell’entertainment.

I film diventarono la nuova arena dove al gente poteva incontrarsi e dibattere, come fino a dieci anni prima accadeva per i soufflé e il vino. Come già era accaduto con Julia Child, Gene Siskel e Roger Ebert vennero in televisione a insegnarci a spaccare il capello in quattro. L’entertainment diventò il nuovo campo in cui investire tempo e soldi extra.

Invece che di annate e bouquet e vitigni, ora parlavamo dell’efficacia della voce fuori campo e degli antefatti e dello sviluppo dei personaggi.

Negli anni Novanta siamo passati ai libri. E al posto di Roger Erbert c’era Oprah Winfrey.

Ma la differenza sostanziale era che a casa si può cucinare, mentre un film non si può davvero fare, non tra le mura domestiche. Ma si può scrivere un libro. O una sceneggiatura. E le sceneggiature poi lo diventano, dei film.

Lo sceneggiatore Andrew Kevin Walker una volta disse che nessuno a Los Angeles si trova mai più di qualche centinaio di metri da una sceneggiatura. Ce ne sono stipate nei bagagliai delle auto. Nei cassetti degli uffici. Negli hard disk dei PC portatili. Sempre pronte a essere tirati fuori. Un biglietto vincente della lotteria a caccia del suo montepremi. Un assegno paga ancora da incassare.

Per la prima volta nella storia, cinque fattori si sono allineati per dar vita a questa esplosione narrativa. In ordine sparso, i fattori sono i seguenti.

Tempo libero.

Tecnologia.

Materiale.

Istruzione.

E disgusto.

Chuck Palahniuk,  La scimmia pensa, la scimmia fa, Mondadori, Milano 2009, Voi siete qui, pp. 52 – 53

Annunci
Posted in: Cine-writer