Browsing All Posts published on »maggio, 2009«

Da Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters

maggio 30, 2009 di

2

Archibald Higbie I loathed you, Spoon River. I tried to rise above you, I was ashamed of you. I despised you As the place of my nativity. And there in Rome, among the artists, Speaking Italian, speaking French, I seemed to myself at times to be free Of every trace of my origin. I seemed […]

(Ec)CITAZIONI: Buffalo Bill e gli Indiani di Rober Altman (1976)

maggio 30, 2009 di

0

Sappi che prima della verità viene la Storia. Buffalo Bill (Paul Newman) a Annie Oakley (Geraldine Chaplin) – Toro seduto dice che la Storia non è altro che irriverenza per i morti. William Halsey, l’interprete di Toro Seduto (Will Sampson). L’industria dello spettacolo prospera quando il mondo va male. Ned Buntline (Burt Lancaster)

SCHEDA FILM: Buffalo Bill e gli indiani

maggio 30, 2009 di

0

Titolo originale: Buffalo Bill and the Indians Regia: Robert ALtman soggetto: Arthur Kopit (tratto dalla sua commedia) Sceneggiatura: Robert Altman e Alan Rudolph Fotografia: Paul Lohmann Montaggio: Peter Aplleton e Dennis HIll Scenografia: Tony Masters Musica: Richard Baskin Montaggio del suono: William Sawyer, Richard Oswald Fonici: Jim Webb e Chris McLaughlin produttore: Dino De Laurentis […]

da Festa Mobile di Ernest Hemingway

maggio 19, 2009 di

0

Ti ho visto, bellezza, e ormai tu mi appartieni, chiunque tu stia aspettando e anche se non ti rivedrò mai più, pensavo. Tu mi appartieni e tutta Parigi mi appartiene e io appartengo a questo taccuino e a questa matita. Hemingway, Festa mobile

Da Cybercultura di Pierre Levy

maggio 19, 2009 di

0

Per mezzo del computer e delle reti, le persone più diverse possono entrare in contatto tra loro, tenersi per mano tutt’intorno al mondo. Più che essere costruito sull’identità del senso, il nuovo universale viene sperimentato per immersione. Siamo tutti nello stesso amnio, nello stesso diluvio comunicativo. Dunque, non è in questione la chiusura semantica o […]

CINESAGGI: Lev Manovich

maggio 18, 2009 di

0

Come già osservato, il problema oggi non è più creare l’immagine giusta ma trovarne una già esistente. Lev Manovich, Il linguaggio dei nuovi media, Edizioni Olivare, Milano 2002, p. 360

CINEWRITER: Lev Manovich

maggio 18, 2009 di

0

Il cinema si è sempre basato sul campionamento: il sampling del tempo. Il cinema campionava il tempo 24 volte al secondo. Per questo possiamo affermare che il cinema ci ha preparato all’arrivo dei nuovi media. Bastava quindi prendere quella rappresentazione già discontinua e quantificarla. Ma questa è una fase puramente meccanica. Il cinema ha saputo […]